Nuovo Decreto Covid: obbligo vaccinale per gli over 50, green pass per accedere a negozi, servizi e pubbliche amministrazioni

2' di lettura 06/01/2022 - E' stato approvato nel tardo pomeriggio del 5 gennaio all'unanimità del Consiglio dei Ministri il nuovo Decreto Legge con ulteriori provvedimenti per contenere il dilagare del Covid.

Il pacchetto dei provvedimenti introduce l'obbligo di vaccino per gli over 50 e viene esteso il Super Green pass (che si ottiene con la vaccinazione o la guarigione dal Covid) a diverse categorie e attività. Per accedere ai servizi, pubblici e privati come negozi, banche, parrucchieri, estetisti ecc. servirà il Green Pass base (ottenuto anche con un tampone negativo della validità di 48 ore). L'obbligo vaccinale è stato introdotto per gli over 50 "per ridurre la pressione sugli ospedali" da parte delle fasce di popolazione considerate più a rischio.

OBBLIGO DEL VACCINO PER GLI OVER 50: chiunque abbia più di 50 anni dovrà vaccinarsi affinché sia tutelata "la salute pubblica e per mantenere adeguate condizioni di sicurezza nell'erogazione delle prestazioni di cura e assistenza". L'obbligo vale fino al 15 giugno. A partire dal 15 febbraio i lavoratori pubblici e privati che hanno compiuto i 50 anni, dovranno esibire al lavoro il Super Green pass, che si ottiene con il vaccino o con la guarigione dal Covid. Chi non lo farà non riceverà lo stipendio ma conserverà il posto di lavoro e sarà considerato "assente ingiustificato, senza conseguenze disciplinari e con diritto alla conservazione del rapporto di lavoro, fino alla presentazione". L'accesso ai luoghi di lavoro senza certificato che attesti vaccino o guarigione è vietato e chi non rispetta il divieto subirà una sanzione amministrativa tra 600 e 1.500 euro. Tutte le imprese, senza eccezione dunque sul numero complessivo di dipendenti, potranno sostituire i lavoratori sospesi perché sprovvisti di certificazione verde.

GREEN PASS BASE PER NEGOZI E SERVIZI: per l'accesso ai servizi alla persona, ai negozi, ai parrucchieri, alle estetiste, ai barbieri, alle banche e gli uffici pubblici sarà necessario il Green pass base, quello che si ottiene anche con il tampone, oltre che per vaccino o guarigione.

QUARANTENE E DAD A SCUOLA: Alle scuole elementari, con un solo contagio, la classe resta in presenza con testing di verifica, ma con due va tutta in Dad. Alle superiori e alle medie la Dad scatterebbe solo al quarto caso in classe, mentre con tre casi solo i vaccinati resterebbero in presenza e comunque monitorati (Dad per i non vaccinati). Anche alle superiori, con fino a due casi è prevista autosorveglianza per tutti e utilizzo Ffp2. Questa la proposta del Governo sulle misure per le quarantene, in vista del ritorno in classe a gennaio. E' quanto prevede la bozza del decreto sulle nuove misure anti-Covid.






Questo è un articolo pubblicato il 05-01-2022 alle 21:42 sul giornale del 07 gennaio 2022 - 102 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere milano, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cDLs





logoEV