SEI IN > VIVERE TREVISO > ATTUALITA'
articolo

A Castelfranco terminata la crescita dell'Avenale e il Muson dei Sassi

1' di lettura
20

Vi è un nuovo comunicato emesso dal Comune di Castelfranco sulla situazione dei fiumi che tanto hanno preoccupato. La situazione viene comunque costantemente monitorata dal COC e il Sindaco parla di "pericolo scampato" anche se vi sono stati molti danni

“E' terminata la crescita dell' Avenale che corre tra gli argini ed il Muson dovrebbe aver raggiunto il suo massimo picco di crescita. L'onda di piena a Castelfranco pur avendo fatto molti danni non si è trasformata nella tragedia tanto temuta. Non risultano in questo momento particolari criticità di esondazioni. La situazione viene costantemente monitorata”. Questo in sintesi il comunicato emesso dal Comune castellano, anche se vi sono situazioni di disagio e le linee ferroviarie rimangono interrotte.

Bessica di Loria è ancora sott'acqua e si raccomanda di limitare gli spostamenti allo stretto necessario. Impressionanti le immagini del ponte ferroviario di via Muson, con l'acqua che sta per lambire il ponte, ma si ferma e inizia lentamente a decrescere. Immutato per ora il grande schieramento di forze messe in campo per tentare di evitare il disastro. Squadre dei Vigili del Fuoco provenienti anche da altri comandi e centinaia di volontari della Protezione Civile, restano in zona pronti ad intervenire, qualora vi fosse un peggioramento che tuttavia pare non possa più fare danni ingenti come sembrava all'inizio della piena. Si segnalano furti di sacchi di sabbia, usati per tentare di salvare le abitazioni dall'acqua. Il Comune dichiara di non averne più a disposizione.



Questo è un articolo pubblicato il 21-05-2024 alle 20:29 sul giornale del 22 maggio 2024 - 20 letture






qrcode