SEI IN > VIVERE TREVISO > SPETTACOLI
articolo

Concorso di bellezza con ragazze in bikini in un bar del centro di Vittorio Veneto, viene scambiato per un evento elettorale

1' di lettura
56

Al bar Lux a presentare il concorso c'era Thomas Toffoli, candidato come consigliere nello schieramento di Fratelli d'Italia che sostiene Giovanni Braido, per questo molti cittadini hanno creduto ad un'iniziativa politica

In questa foto, una delle aspiranti miss, con numero d'ordinanza, che hanno sfilato al bar Lux a Vittorio Veneto per aggiudicarsi il titolo di un concorso “Miss Reginetta d'Italia” che sembra essere una delle tante parodie dell'arcinoto “Miss Italia”. Siccome a presentare l'evento è stato Thomas Toffoli, che si dichiara regista e organizzatore di eventi, ma è anche presidente del Circolo Vittoriese di Fratelli d'Italia, immediatamente sono circolate notizie che indicavano le terga, i bikini e i numeri delle avvenenti candidate come un modo di dubbio gusto per attrarre consenso politico.

Toffoli ha poi chiarito: “L'evento non aveva scopi politici, ma assieme all'associazione ”Inscena Onlus" abbiamo organizzato un concorso cinematografico e un concorso di bellezza. Abbiamo premiato diversi film e poi alle 17,30 è iniziato il concorso “Miss Reginetta d'Italia”. In gara c'erano 9 miss, che venivano giudicate da una giuria di esperti" continua Toffoli “il concorso non è legato alla mia candidatura, non ho mai usato questi miei eventi per raccogliere voti. Volevo semplicemente allietare il sabato pomeriggio dei vittoriesi”.



Questo è un articolo pubblicato il 21-05-2024 alle 21:17 sul giornale del 22 maggio 2024 - 56 letture






qrcode