SEI IN > VIVERE TREVISO > SPETTACOLI
comunicato stampa

Tumore al seno e non solo. 40 modelle rosa sfilano con gli abiti dei commercianti di Confcommercio Treviso

4' di lettura
322

Domenica 9 giugno presso l'auditorium Santa Caterina di Treviso sfileranno delle modelle speciali, bellissime e tanto care a tutti, anche a noi di Vivere Treviso per il loro sorriso dolce e carico di speranza. Ringraziamo la collega Nelly Pellin per averci informato di questo evento. L'inizio della sfilata sarà alle 18,30 con ingresso su prenotazione. In foto l'edizione del 2021

La magia di un vestito va oltre il tessuto e le cuciture. Può trasformare un momento, un'esperienza e, soprattutto, lo stato d'animo di una donna. Ne sono consapevoli i commercianti di Confcommercio Treviso che si sono messi a disposizione di 40 modelle speciali, dai 28 ai 73 anni, prestando i loro abiti in vetrina e le abilità professionali di hair stylist e make up artist, per la 6° edizione de "La Forza in Passerella”.

Una giornata speciale che celebra la resilienza e la femminilità delle donne che hanno affrontato, o stanno ancora affrontando, il percorso oncologico, in particolare di tumore al seno, che si terrà domenica 9 giugno presso l'auditorium Santa Caterina di Treviso. Non un semplice evento glamour ma una sfilata “terapeutica” che permette alle donne di sperimentare un momento di normalità, lontano dalle cliniche e dai trattamenti medici e di mostrare, ai parenti, agli amici, e a tutta la comunità la propria bellezza ritrovata. Anche la preparazione alla sfilata, con la prova degli abiti, trucco e acconciatura, e la condivisione di emozioni e storie, fornisce un importante supporto emotivo che allevia il senso di isolamento che spesso accompagna il percorso della malattia.

L’iniziativa, organizzata in collaborazione con il Comune di Treviso e i Musei Civici di Treviso in occasione della Mostra "Donna in Scena. Boldini, Selvatico Martini", mira a valorizzare e sostenere le donne in vari ambiti della loro vita. “Questa sfilata vuole essere un momento di comunità, a sostegno di tutte quelle donne che, con grande coraggio, affrontano un momento delicato della propria vita, raccontandolo anche attraverso un evento legato ad una dimensione apparentemente esteriore”, le parole del sindaco di Treviso Mario Conte. «Siamo felici che questa iniziativa, per la quale ringrazio Ascom Confcommercio Treviso e i commercianti, abbia visto la collaborazione dei nostri Musei Civici. La mostra Donna in Scena, ospitata al Museo di Santa Caterina, va proprio nella direzione dell’affermazione di una bellezza femminile che va oltre gli aspetti esteriori e tocca prospettive più intime e introspettive».

Sarà quindi un'occasione speciale per la città di Treviso. Un’altra visto che la 2° edizione si era già svolta in città, in piazzale Burchiellati, nel luglio del 2021. Sette commercianti di Confcommercio Treviso, G Vintage, Berto’s, Genty Camicie, Altromercato, Mooni, Ghungroo e Niki, coordinati dalla Stylist Doris Feltrin, domenica metteranno a disposizione i loro abiti e accessori, conformati su misura per le modelle, e offriranno i loro servizi di trucco e acconciatura. Questo impegno collettivo non solo mette in luce la solidarietà di Confcommercio Treviso, ma permette di lanciare un forte messaggio di prevenzione. “La cura della malattia oncologica passa anche attraverso l’eleganza, la bellezza, l’attenzione per sé, la capacità di volersi bene nelle varie fasi della vita.”

Commenta il Presidente di Confcommercio Treviso Federico Capraro. “La Forza in Passerella”, nata nel 2020 durante la pandemia da un'idea di Michela Bardi e sostenuta da Matteo Geretto, del Presidio Ospedaliero di Monastier, è diventata un simbolo di speranza e rinascita. Ogni edizione coinvolge donne che hanno vissuto l'esperienza oncologica, dimostrando che la femminilità può fiorire anche nei momenti più difficili. “Quando sfiliamo, non stiamo solo indossando un abito; stiamo condividendo la nostra storia e offrendo sostegno e ispirazione a tutte le altre donne che stanno affrontando lo stesso percorso. È un modo per comunicare loro che non devono chiudersi in se stesse, che non sono sole e che, anche nei momenti più bui, c'è sempre una luce. - Racconta la Presidente de “La forza in Passerella” Michela Bardi- Anche io sono una delle modelle che ha avuto il tumore al seno. Quando saliamo su quella passerella, ci sentiamo forti e capaci di affrontare qualsiasi sfida, perché siamo insieme.“ “Una dimostrazione di resilienza e bellezza che vuole anche essere un messaggio per sensibilizzare sull'importanza della prevenzione.

Commenta Matteo Geretto della Casa di Cura “Giovanni XXIII” che fin dalla sua nascita sostiene il progetto. - Queste donne sono il simbolo vivente del fatto che è possibile superare la malattia e ritrovare gioia e autostima, ma che è importante pensare anche alla prevenzione. Diagnosticare una neoplasia al seno in fase iniziale può fare la differenza, ed eventi come questo aiutano a diffondere questo messaggio cruciale, incoraggiando le donne a prendersi cura della propria salute e a sottoporsi ai controlli prima che sia troppo tardi” La 6° edizione de la Forza in Passerella avrà inizio alle ore 18.30 e, per esigenze di spazi, si potrà accedere solo su prenotazione.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-06-2024 alle 13:46 sul giornale del 08 giugno 2024 - 322 letture






qrcode